Come diventare pilota

Per diventare pilota occorre conseguire licenze aeronautiche che consentono di pilotare velivoli civili in base alle abilitazioni che si detengono.
Per fare questo occorre in primo luogo una buona forma fisica generale, che viene certificata con il conseguimento della Prima Classe Medica Aeronautica (almeno seconda classe per la Licenza di Pilota Privato) presso l’Istituto di Medicina Aeronautica di Milano o Roma, una discreta conoscenza della lingua inglese – sempre implementabile tramite corsi specifici messi a disposizione dalla scuola – e sufficiente conoscenza di matematica e fisica.

La prima licenza di pilotaggio è la licenza PPL, che consente di operare in qualità pilota ai comandi di aeroplani (o elicotteri) monomotore o plurimotore (se in possesso della relativa abilitazione CR MEP -link) impiegati in operazioni non commerciali ed in accordo alle regole del volo a vista. Il corso può essere iniziato a 16 anni compiuti, mentre per il conseguimento sono necessari 17 anni di età e almeno 45 ore di volo.

Per intraprendere la carriera professionale è necessario poi la licenza CPL, che consente di operare in qualità pilota in operazioni commerciali. Prima di poter iniziare il corso per il conseguimento di questa licenza sono necessarie almeno 150 ore di volo,(Circa 45/50 ore sono state svolte per il conseguimento del PP; successivamente il pilota dovrà svolgerecirca 100 ore cosiddette “di riempimento” o “hour building” per raggiungere il requisito delle 150 ore)

Per quanto gli aeroplani, per diventare Pilota di Linea (Passeggeri – Cargo – Executive / Medical), è necessaria la licenza ATPL teorico (frozen) e le relative abilitazioni: Multi Engine, IR per operare con le regole del volo IFR e MCC per operare su aeromobili multi pilot. Il corso ATPL teorico viene iniziato solitamente dopo il PPL poiché valido per la parte teorica di CPL e abilitazione IR. Per operare sugli aerei di linea servirà poi essere abilitati sulla tipologia di aeromobile impiegato dalla Compagnia, conseguendo il cosiddetto Type Rating.

Diversamente dai piloti di aeroplano, per i piloti di elicotteri, che non effettuano trasporto di linea e che operano in condizioni VFR la Licenza di Pilota Commerciale può già essere il trampolino di lancio nel mondo del lavoro. Per operare con elicotteri plurimotore sarà necessario ottenere l’abilitazione multi engine e, se si effettuano operazioni in volo IFR,l’abilitazione IR.

Richiesta informazioni

Come hai conosciuto Air Vergiate?

Sei interessato a

8 + 4 =

Share This